Il cavallarizzo/Libro 2/Capitolo 33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Capitolo 32 Capitolo 34


[p. 83v modifica]

Cap. 33. Morso per cavallo, che habbi gli scaglioni posti in alto più del devere.


Sono alcuni cavalli che hanno gli scaglioni naturalmente più in su, che il devere non comporta. Et perche à cavarli si mette à pericolo; & il limarli non fa l’effetto; giudicarei, che accommodaste à cotali bocche morso, che fosse da due prese, distanti l’una dall’altra un poco più dell’ordinario; acciocche quella di sotto battesse sotto lo scaglione, & quella di sopra facesse l’effetto di sopra, che così lo scaglione veneria à star nel mezzo; & il freno faria molto bene l’officio suo. Devesi però considerar molto bene la bocca del cavallo, & l’altre parti sue; & poi imbrigliarlo con questo, ò altro morso, che sia più ispediente, con montale, ò senza; ma che sia però da due prese.