Ispirazioni/La mendicante

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
La mendicante

../A Gino Galli ../Io t'amo IncludiIntestazione 28 aprile 2019 100% Da definire

A Gino Galli Io t'amo

[p. 8 modifica]

La Mendicante


.....Oh il tuo sospiro non penetra di
     là nel mondo; e il mondo già non
     l’udrebbe, o penserebbe che fosse aria
     traverso uno spiraglio. Eppoi cosa
     farebbe il mondo del tuo sospiro?...

Manoscritto d’un prigioniero.



Un’orfana son io, mio buon Signore,
     Nata fra la miseria e lo squallore....
     3E quando affranta dal passato gelo,
     La mia povera mamma volò in cielo,
          Priva d’ogni speranza e d’ogni affetto,
          6Rimasi senza casa, e senza tetto...!

Mi disser tutti che il Signor protegge
     I fanciulletti savii e poverelli....
     9E che la sua bontà spesso gli elegge
     A divenir degli angeli fratelli....
          Ed io che soffro tanto e sono buona,
          12Perchè adunque il Signore m’abbandona?...

[p. 9 modifica]


Quante volte dall’oggi alla dimane
     Passai languendo, ed implorando invano
     15Dall’altrui compassione un po’ di pane,
     Mentre la scarna mia piccola mano
          Si posava sul ciglio onde asciugare
          18Le lacrime più gelide ed amare!

Mio buon Signor! Dell’orfana piangente
     Deh soccorrete la miseria tanta,
     21E il ciel benedirà splendidamente
     La vostra carità pietosa e santa
          Poichè il pane col povero diviso,
          24Schiude al ricco la via del paradiso!...