L'edera (dramma)/Atto II/Scena I

Da Wikisource.
Scena I

../L'edera (dramma)/Atto II ../Scena II IncludiIntestazione 26 marzo 2015 100% Da definire

Atto II - Atto II Atto II - Scena II
[p. 59 modifica]

SCENA PRIMA.

Donna Rachele; Zio Zua.



Donna Rachele

sottovoce, dolcemente.

Zio Zua, dormite?

Zio Zua

riscuotendosi, di cattivo umore

Non dormo, no!... Come si può dormire qui?... Sempre chiasso.... caldo.... zanzare!

Donna Rachele.

Ma no!... State tranquillo!... Non ci sono zanzare...

guardando verso la finestra.

Siete irrequieto, perchè c’è per aria un temporale. [p. 60 modifica]

Zio Zua.

E Prete Virdis non si vede!... Non lo avete chiamato?... Non gli avete detto che ho avuto un accesso violento la notte scorsa, e che voglio confessarmi?

Donna Rachele.

Ma se sono andata io stessa a chiamarlo!... Verrà.... verrà!

Zio Zua

agitandosi.

Ma quando?... Sono due ore che lo aspetto!... Volete lasciarmi morire.... come un cane?

Donna Rachele

alquanto impazientita.

Ma abbiate pazienza!... Prete Virdis doveva correre da un moribondo... e aveva altre cose da fare.

Zio Zua.

Sì,.... sì.... bere una bottiglia di vino d’Oliena?... Ecco il suo da fare!

gridando.

E intanto io sono agonizzante!

Donna Rachele.

Gli agonizzanti non strillano in questo modo!