La Cicceide legittima/I/CCXLVIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CCXLVIII ../CCXLVII ../CCXLIX IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CCXLVII I - CCXLIX
[p. 126 modifica]

La Cesarea spedizion contro gli Unghari fâ temere di D. Ciccio.

ccxlviii.

D. Ciccio, abbiam per via d’una staffetta,
     Ch’arma Cesare a furia, e si dichiara
     Voler che faccia il General Caprara
     4Degli Unghari felloni aspra vendetta.
Or contro quella razza maledetta
     Ei sarà senza dubbio il centopara;
     Ma questo appunto è quel, ch’a te prepara
     8Giuntamente con lor qualche disdetta.
Mentre, benchè tu sia di altra nazione,
     Si sa però, che sei propenso, e prono
     11Ver essi, e stretto seco in unione;
Perochè per simpatica ragione
     D’una tal qual conformità di suono
     14Hanno i C... cogli Ungher connessione.