La Cicceide legittima/I/CCXXIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

CCXXIX ../CCXXVIII ../CCXXX IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - CCXXVIII I - CCXXX
[p. 116 modifica]

Al Padre Abbate D. Innocenzo Calisti Predicatore insigne.

ccxxix.

OR, che v’odo tornato un’altra volta
     Sovra Pergamo insigne a farvi udire,
     E con il vostro enfatico inveire
     4Fate d’applausi, e d’Alme ampia raccolta.
Io bramerei, ch’un dì per sovvenire
     D. Ciccio, il proponessivo a la molta
     Pietosa carità di chi v’ascolta
     8Con l’usata energia del vostro dire.
Se bene in questa raccomandazione
     Voi non dovrete, ond’ei ne goda i frutti,
     11Usar gran fatto l’essagerazione;
Perchè ogn’un moverassi a compassione
     Solo in udirne ’l nome, essendo a tutti
     14Già noto per un povero C....