La Cicceide legittima/I/LXXII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

LXXII ../LXXI ../LXXIII IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

I - LXXI I - LXXIII
[p. 37 modifica]

Il Valor di D. Ciccio.

lxxii.

SE ben v’ho sempre avuto in mio concetto.
  Per soggetton d’incomparabil pondo;
     Sapendo, che pescate infino al fondo,
     4Col vostro elevantissimo intelletto;
E se ben sempre ho predicato, e detto,
     Che non avete uguale in questo mondo,
     Quand’anche si cercasse a tondo a tondo
     8Da la culla del Sole al cataletto.
Pur del quanto pesiate: io n’odo vari
     Discorsi, e per dissimili cagioni
     11Corron di voi concetti assai contrari.
Ma fra queste diverse opinioni
     Creder sol si dovrebbe a i macellari,
     14Che giornalmente pesano i C...