La Cicceide legittima/I/XVI

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XVI ../XV ../XVII IncludiIntestazione 17 marzo 2012 100% Da definire

I - XV I - XVII
[p. 9 modifica]

D. Ciccio tenta di farsi Gesuita.

xvi.

A D. Ciccio non bene ancor compita
 La Pueril età, vel provvedere
     Alla salute sua, venne in pensiere
     4D’uscir dal Mondo, e farsi Gesuita.
Ma dal Rettor l’opinion udita,
     Tutti quei Padri vennero in parere
     Di non esaudir le sue preghiere,
     8E così l’esclusion fu stabilita.
Ei disse dunque: me non par che fia
     Per la pratica, ch’ho di questi affari,
     11Capace il putto della fava mia.
Poichè so molto ben, Padri miei cari,
     Che i C..... han da dare in compagnia;
     14Ma non in compagnia de’ nostri pari.