La Cicceide legittima/I/XXIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XXIX ../XXVIII ../XXX IncludiIntestazione 3 agosto 2012 100% da definire

I - XXVIII I - XXX
[p. 15 modifica]

D. Ciccio allo Specchio.

xxix.

NOn so, se nel passar per la Toscana,
 Vi fosse mai fatto veder quel bello,
     E superbo Narciso a la fontana
     4Dipinto in Galeria da Rafaello:
Or, con voglia più cupida, e più strana,
     In simil positura, e appunto in quello
     Stess’atto, io vidi l’altra settimana
     8D. Ciccio in uno Specchio a far da bello.
E dissì all’or = Costui, che nulla vale
     Con la sua testa scempia, or la fa doppia,
     11Perchè altri il creda a la Prudenza eguale;
O pur la propria immagine raddoppia,
     Perchè, secondo l’uso naturale,
     14Mai non vanno i C.... se non a coppia.