La Cicceide legittima/II/XLVII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XLVII ../XLVI ../XLVIII IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

II - XLVI II - XLVIII
[p. 196 modifica]

A D. Ciccio.

xlvii.

SIgnor D. Ciccio, in Terra è l’Elefante
     Bestia sì smisurata, e di tal lena,
     Che portò già senza fatica, o pena
     4Sul dorso un mezz’Esercito volante:
Il Mare ebbe colà nel sen d’Atlante
     Trent’anni sono in circa una Balena
     Di sì gran corpo, e speciosa schiena,
     8Che fu creduta un Isola vagante.
Nell’aria pur fu visto andar volando
     Un immenso Uccellaccio, e furibondo
     11Al tempo là de le pazzie d’Orlando;
Ma se si cerca in Mar da cima in fondo,
     Se tutto, e Terra, e Ciel si và spirando
     14Non ha di Voi Bestia maggiore il Mondo.