La Cicceide legittima/II/XXVII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XXVII ../XXVI ../XXVIII IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

II - XXVI II - XXVIII
[p. 182 modifica]

A D. Ciccio, in persona d'un Reo, da cui pretese come Fiscale dieci scudi di Viatici.

xxvii.

PEr levarmi di man i dieci scudi
     De’ pretesi Viatici,
     Magnifico Fiscal, dicono i Pratici,
     4Ch’in van t’affanni, e t’affatichi, e studj;
     Anzi per farti pure
     Anch’io veder, ch’è vano
     Tutto ciò, che tu dì,
     8Con argomento piano
     La discorro così,
     La difesa è de jure:
     11Gli scudi fur trovati
     Sol per altrui difesa; ergo qual volta
     Questi ci son levati,
     14La difesa medesima n’è tolta,