La Cicceide legittima/II/XXXV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XXXV ../XXXIV ../XXXVI IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

II - XXXIV II - XXXVI
[p. 187 modifica]

D. Ciccio è fatto nella sua Patria Procurator de’ Poveri.

xxxv.

POveri, o voi, cui frenesia dì Fato
     D. Ciccio destinò per Avvocato,
     Or sì, ch’ognun di noi
     Vi può dir con ragion -— Poveri noi!