La crisi dell'infanzia e la delinquenza dei minorenni/Indice

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Relazione di Scipio Sighele

IncludiIntestazione 6 dicembre 2014 100% Da definire

Relazione di Scipio Sighele
[p. 111 modifica]

=   INDICE   =

[p. 112 modifica] [p. 113 modifica]
AL LETTORE.
Capitolo i. — Il suicidio dei fanciulli. — I. La statistica dei suicidi infantili — Le cause dei suicidi infantili — Psicologia dal fanciullo — Le cause antropologiche — Le cause sociali. — II. Prevalenza dei suicidî maschili sui femminili — Perché? — La Scuola — Il collegio — La famiglia — Educazione antica ed educazione moderna — I rimedii — Una frase di Descartes . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 5
Capitolo ii. — La Delinquenza dei minorenni. — Aumento della criminalità minorile in tutto il mondo — Gravità paurosa del fenomeno — L’on. Orlando e la Commissione Reale — I primi tentativi di riforme legislative — Il Probation System e i Tribunali per l’infanzia — Ampiezza del problema — La responsabilità sociale — Le tre grandi categorie dell’infanzia abbandonata . . . Pag. 19
Capitolo iii. — I Delitti contro l’infanzia. — Il primo delitto contro l’infanzia è commesso dal Codice Civile che sanziona l’irresponsabilità del padre e della madre per aver messo al mondo un figlio — Ricerca della paternità? — Come provvede lo Stato agli illegittimi e agli esposti — Il disegno di legge Giolitti — I genitori indegni — Le colpe della magistratura . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 29
Capitolo iv. — Il dissolvimento della famiglia. — Ordine dei lavori della Commissione reale — Il lato sociologico del problema — La famiglia e la delinquenza dei minorenni — I quattro sintomi del dissolvimento della famiglia 1.°) Aumento dei fanciulli assistiti dai brefotrofi; 2.°) Aumento delle separazioni personali; 3.°) Aumento dei condannati per abuso di correzione e maltrattamenti; 4.°) Aumento dei condannati per delitti contro il buon costume e l’ordine dello famiglia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 39
Capitolo v. — Il Codice per l’infanzia. — Che cosa dovrebbe comprendere un completo Codice per l’infanzia — Il Children Act. — Possibi1ità di imitarlo in Italia — La magistratura dei minorenni — Il progetto Vacca e il progetto Stoppato — Il trionfo delle idee della Scuola positiva di diritto penale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 47
[p. 113 modifica]
Capitolo vi. — Le donne italiane e la delinquenza dei minorenni. — Il Memoriale del Consiglio Nazionale delle donne italiane — Ersilia Majno e il diritto del fanciullo — Le proposte di carattere feminista — Le proposte tecniche procedurali — Le proposte sociali — I Patronati famigliari — Critica e conclusione . . . . . . . . . . . Pag. 59
Appendice. — Elenco delle Relazioni presentate alla Commissione Reale per lo studio della delinquenza dei minorenni . . . . Pag. 71
Relazione di Scipio Sighele. — Posizione del problema — La illegittimità dei natali non ha alcuna influenza sulla delinquenza in genere e su quella dei minori in ispecie — Il destino dei fanciulli dipende dalla natura specifica di essi e dal valore morale di chi li educa — La funzione della riproduzione va oggi sempre più compiendosi in senso sfavorevole a una vera selezione naturale — Cause di questo fenomeno — L’ereditarietà — Il fattore economico — I matrimonii moderni — Si trascurano le tre grandi condizioni che dovrebbero regolarli: la salute, la simpatia, l’età — Si trascura l’educazione dei figli — Psicologia della madre borghese e della madre operaia — Come si dovrebbe provvedere alla preservazione morale del fanciullo prima che nasca — Le ardite teorie della castrazione dei degenerati — La visita medica prima del matrimonio — Gli Asili materni — La Casa dei bambini — Come la statistica rivela l’immoralità famigliare — Le colpe dei genitori nell’opinione dei magistrati — Necessità di riformare l’istituto della patria potestà e della tutela — Doveri giuridici e doveri sociali. . . . . . . . . . Pag. 73



[p. 114 modifica]

Collana Biografica Universale




Privi di un dizionario Biografico Universale, poco conosciamo o imperfettamente de la vita e le opere de’ nostri maggiori, onde avviene sovente a chi abbia bisogno di sapere come vissero e operarono gli uomini che lasciarono un’ impronta nei secoli, di dover ricorrere a lunghe ricerche in biblioteca. Questa pubblicazione vi supplisce. Ogni volumetto in 32 0 nitido, elegante, tratta di un maestro dell’arte ed ogni volumetto è scritto da specialisti delle singole materie.

Sono usciti i seguenti volumi:
     1. — Darwin - di R. Manzoni.
     2. — Gicosa - di Toscani Italo.
     3. — Giusti - di Giosuè Carducci.
     4. — Rapisardi - di P. E. Giudici.
     5. — Kant - di Gillouin.
     6. — Zola - di Giusquiano.
     7. — Ardigò - di Paolo Orano.
     8. — Cavallotti - Prof. Momigliano.
     9. — Herbart - di E. Cianetti.
     10. — Cavour - di G. Riccomanni.
     11. — Stecchetti - P. E. Giudici.
     12. — Severino Ferrari - I. Toscani.
     13. — Leonardo da Vinci - P. Scardovi.
     14. — Flammarion - G. V. Callegari.
     15. — Macchiavelli - E. Cianetti.

Della «Collana Biografica Universale» esce un volume la settimana, ogni volume Cent. 30.

Si vende In tutte le edicole e librerie del Regno.



[p. 115 modifica]

LE CRONACHE LETTERARIE

DIRETTORE

VINCENZO MORELLO

REDATTORI

Romagnoli Prof. Ettore - Fraccaroli Prof. Giuseppe - Bignone Prof. Ettore — Maffio Maffii - Beltramelli Antonio - Palmarini Italo - Massimo Prof. Bontempelli-Capuana - Prof. Emilio Bodrero - Prof. Italo Pizzi - Raffaello Giolli - Carlo Montani - G. A. Cesareo - Alfredo Giannini - Luigi Siciliani - Tomaso Monicelli - Angelo Taccone - G. A. Piovano - Giuseppe Prezzolini - Francesco Chiesa - Camillo Cessi - Ugo Fleres - Giuseppe Toffanin - F. Guglielmino - Valentino Soldani - Cesare Levi - Roberto Cessi, ecc. ecc.

È il più diffuso giornale della Letteratura in Italia, il solo che rispecchi il movimento della cultura nazionale.

Il nome dell’illustre Direttore, il manipolo dei letterati che attorno alla sua bandiera si sono raccolti, sono la più valida garanzia per il pubblico.

Esce ogni Domenica.


È in vendita in tutta Italia a Cent. 10


Abbonamento Annuo . . L 5, — » Semestrale » 3,—

L’abbonamento può cominciare da qualsiasi numero.