La pulizzia de le Preture Urbane

Da Wikisource.
romanesco

Adolfo Giaquinto 1880 L poesie letteratura La pulizzia de le Preture Urbane Intestazione 3 agosto 2009 75% poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Empty.png
Questo testo fa parte del "Progetto letteratura". Premi sull'icona per saperne di più.
La pulizzia de le Preture Urbane
1880

 
Muri come le cappe de cammini,
Porvere e ragni in tutti li cantoni,
Che 'n dovunque t'appoggi o te strufini
4T'impatàcchi la giacca o il carzoni;
 
Pretori senza toghe e barettoni
Che nun sai si so' giudici o norcini,
Cammere pe' tené li tistimoni
8Piene zeppe de purce e de pipini!

Certi uscieri che metteno paura,
Scapijati, straniti, impataccati,
11Senza un distintivo o 'na montura,

E i' mmezzo a 'st'indecenza a 'sta sporchizzia,
Tra que' l'ambienti zozzi e imporverati
14Ma sai si quanto puzza la Giustizzia!

Marzo 1880