Le lapidi di Sesto San Giovanni/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../16

../18 IncludiIntestazione 13 febbraio 2018 50% Storia

16 18

Via Del Riccio (angolo via Monte Sabotino)

Lapide di Via Del Riccio (angolo via Monte Sabotino)

Trascrizione

CITTA' DI SESTO S. GIOVANNI
MEDAGLIA D'ORO AL V.M.

PURO FRA I PURI
PATRIOTA - IDEALISTA
RENZO DEL RICCIO
SCELTO FRA I TANTI
IL
10.8.1944
PIOMBO NAZIFASCISTA FALCIAVA

A IMPERITURO RICORDO
DI COTANTO CRIMINE
I COMPAGNI


Biografia

DEL RICCIO Renzo

Nato l’11/9/1923 a Udine, risiedeva a Sesto San Giovanni in via Monte Sabotino, oggi intestata a suo nome, dove è collocata la lapide che lo ricorda. Contadino al suo paese, lavorava a Sesto San Giovanni come operaio. Appartenente alla Brigata “Matteotti”, fu fucilato, con altri 14 patrioti, dai fascisti a Piazzale Loreto a Milano il 10 agosto 1944 per rappresaglia a seguito di un attentato contro un automezzo tedesco (rappresaglia attuata probabilmente per accattivarsi il consenso dell’opinione pubblica: l’attentato infatti aveva provocato vittime e feriti solo tra i passanti). Ai 15 martiri di piazzale Loreto furono dedicate poesie da Alfonso Gatto e Salvatore Quasimodo.