Le lapidi di Sesto San Giovanni/2

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../1

../3 IncludiIntestazione 21 novembre 2019 75% Storia

1 3

Via C. Cattaneo angolo via G. Marconi

Via C. Cattaneo angolo via G. Marconi

Trascrizione

CADDERO
NEI CAMPI DI ANNIENTAMENTO
DELLA GERMANIA NAZISTA
E NELLA LOTTA PER LA REDENZIONE D'ITALIA
COMBATTENTI E VITTIME
DI UN SUPREMO IDEALE DI LIBERTÀ


BARBIERI ANGELO
COLOMBO ATTILIO
COSTA FRANCESCO
GENERALI LISIMACO
MERATI GIUSEPPE
MERATI ETTORE
PAESANI ETTORE
RICCI ANDREINO
TANSINI LUIGI
VALOTA GUIDO


OLTRE IL GELO DELLA NOTTE
IL LORO SPIRITO E LA LORO MEMORIA
SANTIFICATI DAL SACRIFICIO
VIVRANNO IN ETERNO
NEL RICORDO DEI SUPERSTITI


24 NOVEMBRE 1946

Biografie

BARBIERI ANGELO

Nato a Borgo San Giovanni(MI) il 26/9/1907. Residente a Sesto San Giovanni in via F. Filzi, 7. Lavorava alla Breda I sezione Elettromeccanica come fresatore. Arrestato il 21/1/1931 per organizzazione comunista, deferito al T.S.D.S. (Tribunale Speciale Difesa dello Stato) e condannato il 10/11/1931 a 5 anni di reclusione (Spoleto). Nel novembre 1931 rifiuta di assosciarsi alla domanda di grazia inoltrata alla madre. Liberato per amnistia il 12/11/1932. Era ancora vigilato nel 1942. (CPC – Casellario Politico Centrale - vol.2). Arrestato in casa di notte il 14/3/1944. Carcere di San Fedele di Milano. Carcere di San Vittore. Caserma Umberto I di Bergamo. Partito il 17/3/1944 e giunto a Mauthausen il 20/3/1944 (matr. 58691). Trasferito a Gusen il 24/3/1944. Deceduto il 7/3/1945.

COLOMBO ATTILIO

Nato nel 1924. Caduto a Novara il 3/5/1945.

COSTA FRANCESCO

Nato a Caravaggio (BG) il 22/7/1909. Residente a Milano in v.le Fulvio Testi, 220. Lavorava alla Breda I sezione Elettromeccanica come gruista. Arrestato in casa di notte il 12/3/1944. Carcere di San Vittore. Caserma Umberto I di Bergamo. Partito il 17/3/1944 e giunto il 20/3/1944 a Mauthausen (matr. 58824). Quì deceduto il 24/4/1945.

GENERALI LISIMACO

Nato il 16/2/1888 a Pistoia. Residente a Sesto San Giovanni in via Bergomi, 8. Lavorava come capo delle guardie alla Breda V sezione Aeronautica. La moglie, Milanesi Maria, è stata processata il 5 maggio 1927 a Savona, assieme a Turati Filippo, Pertini Alessandro, Rosselli Carlo, Parri Ferruccio e altri sette antifascisti. Non si è proceduto contro di Lei perché non risultavano sufficienti prove della sua colpevolezza. Il documento della requisitoria definitiva del procedimento in data 5 maggio 1927 in Savona è custodito in ANED di Sesto San Giovanni. Arrestato il 7/3/1944 in fabbrica. Carcere di San Vittore, dove è stato torturato. Trasferito il 27/4/1944 a Fossoli campo. Trasferito il 22/7/1944 a Bolzano campo. Partito il 4/8/1944 e giunto il 7/8/1944 a Mauthausen (matr. 82369). Trasferito il 24/10/1944 a Gusen. Deceduto il 7/1/1945.

MERATI GIUSEPPE

Padre di Ettore. Nato a Sesto San Giovanni il 27/5/1885, ivi residente in via C. Cattaneo, 9. Pensionato, guardiano di biciclette all’INAM di Sesto San Giovanni. Arrestato il 4/3/1944 in casa di sera, dopo perquisizione. Carcere di San Vittore. Trasferito il 27/4/1944 a Fossoli campo. Trasferito il 22/7/1944 a Bolzano campo. Partito il 4/8/1944 e giunto a Mauthausen il 7/8/1944 (matr. 82436). Deceduto a Hartheim (Mauthausen) il 16/12/1944.

MERATI ETTORE

Figlio di Giuseppe. Nato a Cinisello Balsamo (MI) il 23/2/1912. Residente a Sesto San Giovanni in via C. Cattaneo, 9. Lavorava alla Breda come infermiere. Arrestato il 4/3/1944 in fabbrica di giorno, dopo essere stato torturato. Carcere di San Vittore. Trasferito il 27/4/1944 a Fossoli campo. Trasferito il 22/7/1944 a Bolzano campo. Partito il 4/8/1944 e giunto a Mauthausen il 7/8/1944 (matr. 82435). Trasferito il 13/8/1944 a Gusen. Qui deceduto il 22/4/1945. In E. Mascetti “La pelle dell’orso“ App.II p. 237.

PAESANI ETTORE

Nato il 11/4/1922 a San Benedetto del Tronto (AN). Residente a Sesto San Giovanni in via Bergomi, 8. Lavorava alla Breda V sezione Aeronautica come lattoniere. Arrestato in casa di notte il 14/3/1944. Carcere di San Fedele a Milano. Carcere di San Vittore. Caserma Umberto I di Bergamo. Partito il 17/3/1944 e giunto il 17/3/1944 a Mauthausen (matr. 59027). Trasferito il 24/3/1944 a Gusen I. Qui deceduto il 3/11/1944.

RICCI ANDREA (Andreino)

Nato nel 1923. Fucilato a Vedeseta (Val Taleggio) il 24/11/1944. Appartenente alla 40° Brigata Matteotti, I Divisione Valtellina.

TANSINI LUIGI

Nato a Paderno Cremonese (CR) il 17/11/1888. Residente a Sesto San Giovanni in via Bergomi, 8. Anarchico, attivo dal 1912. Licenziato politico dalle AFL Falck nel 1917. Arrestato il 26/8/1935 per discorsi antifascisti e contro la guerra in Abissinia. Condannato a 3 anni di confino a Garaguso e Pomarico, in provincia di Matera. Nel 1941 ancora vigilato (CPC vol.18). Lavorava alla Breda V sezione Aeronautica, come capo elettricista. Arrestato il 13/3/1944 di giorno, nei pressi della sua abitazione. Carcere di San Vittore. Trasferito il 27/4/1944 a Fossoli campo (matr. 306). Il 17/5/44 su Fossoli campo c’è stato un attacco aereo e il Tansini è rimasto ferito e ricoverato in infermeria. Il 22/7/1944 trasferito a Bolzano campo. Partito il 4/8/1944 e giunto a Mauthausen il 7/8/1944 (matr. 82532). Trasferito, in data non nota, a Gusen. Qui deceduto il 28/12/1944.

VALOTA GUIDO

Nato a Bariano (BG) il 3/12/1905. Residente a Sesto San Giovanni in via Cattaneo, 38. Dagli inizi del 1941 al luglio 1942, come operaio della Falck, per motivi politici, ha dovuto partire per München, per lavorare alla BMW, nel campo Wohnlager (campo non custodito) 45 = Amharthof. Tornato in Italia si è licenziato ed è passato alla Breda. Lavorava alla Breda V sezione Aeronautica come attrezzista tornitore. Arrestato in casa di notte il 14/3/1944. Caserma San Fedele di Milano. Carcere di San Vittore. Caserma Umberto I di Bergamo. Partito il 17/3/1944 e giunto a Mauthausen il 20/3/1944 (matr. 59186). Trasferito a Gusen il 24/3/1944. Trasferito a WienSchwechat (Mauthausen) il 16/4/1944. Trasferito il 13/7/1944 a WienFloridsdorf (Mauthausen). Deceduto il 5/4/1945 a Steyr, durante la marcia di trasferimento Wien/Mauthausen.