Le poesie di Catullo/43

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
43

../42 ../44 IncludiIntestazione 7 settembre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
43
42 44
[p. 45 modifica]

Salve, o del logoro Formían putta:
     Nasino piccolo, boccuccia asciutta,

Neri occhi, tenui dita, bel piede,
     Coltura e arguzia Dio non ti diede.

5E tu tu, povera fanciulla, intanto
     Per la provincia di bella hai vanto?

E la mia Lesbia confrontan teco?
     O gente stolida, o secol cieco!