Lettera di Pietro Fanfani a Mario Rapisardi (25 febbraio 1877)

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pietro Fanfani

1877 L lettere letteratura Lettera di Pietro Fanfani a Mario Rapisardi Intestazione 3 aprile 2012 75% lettere

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


25 febbr. ’77


Caro Mario,

Ella è servita, e lo vedrà nel Borghini: questi combriccolai non ne vogliono la vita; e anche coloro che pur non possono negare il pregio della poesia, le dànno per lo meno del matto. Chi è furibondo, e dispregia e condanna ogni cosa è Cesare Guasti di professione Ipocrita; e fu lui quello che mise gli scrupoli al Barbera. Le ultime parole del mio scritto che leggerà nel Borghini, e sarà riportato nelle Letture, vanno a lui.

Addio in fretta

il suo Fanfani