Memorie storiche civili, ed ecclesiastiche della città, e diocesi di Larino/Libro I/Incipit

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro I
Incipit
LARINO
E de' Popoli Frentani, prima, e a tempo della Repubblica Romana

../ ../De' Popoli Frentani, e la loro origine IncludiIntestazione 4 settembre 2010 50% Da definire

Libro I Libro I - De' Popoli Frentani, e la loro origine


DOVENDOSI parlare delle Memorie Storiche Ecclesiastiche della Città di Larino, e sua Diocesi : stimiamo in questo primo libro trattare delle Memorie Storiche Civili tanto di Larino, quanto de’ Popoli Frentani, come quei, de’ quali essa fu la Capitale ; e con ciò fare anche qualche parola intorno alla lor’origine, situazione, estensione, e condizione prima, e dopo la fondazione di Roma , e andar notando, quanto possa esser bastevole al proposito, non potendo stenderci di vantaggio per le altre serie occupazioni, che ci sono d’impedimento per andarle rintracciando tra il bujo dell’antichità; poscia che per quanto i Larinati, e Popoli Frentani, fossero stati chiari prima, e dopo la fondazione di Roma, specialmente a tempo della Repubblica ; altresì al presente appena se ne possono raccogliere le memorie. Si premette intanto, come il Regno di Napoli, prima di Adriano Imperadore, non già in Provincie, come dopo, ma si divideva in Regioni ; e queste si abitavano da Popoli diversi, li quali o riceverono il nome dalle Regioni, o le Regioni lo presero da i Popoli ; e tra esse distinta anche era quella de’ Frentani . Cosicché quello, che ora si chiama Regno di Napoli, abbracciava i Campani, i Lucani, i Bruzi, i Salentini, gli Iapigi, i Pugliesi, gli Irpini, i Picentini, i Sanniti, i Peligni, i Vestini, i Precuzj, i Marsi , i Marrucini, e i nostri Frentani. Frattanto si nota, come queste, che noi chiamiamo Regioni diverse, e che prima dell’ Imperadore Adriano componevano il Regno di Napoli, da altri si appellano Cantoni : cosi appunto Catrou, e Roville nelle Note alla Storia Roman , tradotta dal Francese al Toscano da Zannino Marsecco impressione di Vinegia 1731., di cui ci serviamo in queste nostre Memorie, tom.6. lib. 22. pag. 289. lett. A., e altrove. In che luogo poi venissero in que’ tempi e al presente in qual Provincia del Regno di Napoli siano

situati i nostri Frentani, se ne parla appresso, e specialnente nel lib.2. cap.ult.