Milione/106

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo 106
Del reame di Taiamfu

../105 ../107 IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Saggi

Capitolo 106
Del reame di Taiamfu
105 107


E quando l’uomo si parte di questa città di Giogui, cavalcando 10 giornate truova uno reame ch’è chiamat[o] Taiamfu. E di capo di questa provincia, ove noi siamo venuti, è una città ch’à nome Tinanfu, ove si fa mercatantia ed arti assai; e quivi si fae molti fornimenti che bisogna agli osti del Grande Sire. Quivi àe molto vino, e per tutta la provincia del Catai non à vino se no in questa città; e questa ne fornisce tutte le province d’atorno. Quivi si fae molta seta, però ch’ànno molti gelsi e molti vermi che la fanno.

E quando l’uomo si parte di Tinanfu, l’uomo cavalca per ponente bene 7 giornate per molte belle contrade, ov’egli truova ville e castella asai di molta mercatantia e d’arti. Di capo de le 7 giornate si truova una città che si chiama Pianfu, ov’à molti mercatanti, ove si fa molta seta e piú altre arti.

Or lasciaremo di questa, e direnvi d’un’altra † ... † d’un castello chiamato Caitui.