Nel dolce tempo de l'età fiorita

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Marcantonio Lavaiana

N Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Nel dolce tempo de l’età fiorita Intestazione 27 novembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Marcantonio Lavaiana


[p. 214 modifica]

II


Nel dolce tempo de l’età fiorita
     Vidi una Donna, che le trecce bionde
     In riva al mare, tacita e romita,
     Scioglieva a lo spirar d’aure seconde;
5Che a sè chiamato a rimirar m’invita,
     Maravigliando, per le vie profonde
     Piccola naviccila irsene ardita
     Tra scogli e sirti, al furiar de l’onde.
E disse poi: se ’l temerario Pino
     10Naufrago andrà, s’incolperà Fortuna
     Che il trasse al mar dal natìo giogo alpino:
Ed io mi taccio, e non ho parte alcuna
     Ne’ secreti del Cielo e del Destino;
     Solo in me l’Uom tanta possanza aduna