Nel principio era il Verbo e 'l Genitore

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Maria Ercolani

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Nel principio era il Verbo e 'l Genitore Intestazione 11 gennaio 2020 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Giuseppe Ercolani


[p. 150 modifica]

V1


Nel principio era il verbo e ’l Genitore,
     E ’l Genitore e ’l Verbo erano Dio;
     Nè ’l Verbo potea dir: sei mio Signore;
     Nè ’l Genitore: il tuo Signor son’io.
5Ma poichè l’un per infinito amore
     In sembianza mortal se stesso offrìo,
     Giunse l’altro d’impero al sommo onore,
     E ’l Signor: siedi, disse, al Signor mio.
Siedi, chè a Te la destra mia riserbo,
     10Mercè di Lei, che debellato, e domo
     Ha d’Aquilone il regnator superbo:
Di Lei, che ad onta del gustato pomo
     Ingrandì l’Uom, perchè unì l’uom col Verbo,
     Ingrandì Dio, perchè unù Dio coll’Uomo.


Note

  1. Aequaelis Patri secundum divinitatom: minor Patre secundum humanitatem.