Notizia intorno a Didimo Chierico/IV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
IV

../III ../V IncludiIntestazione 30 agosto 2017 100% Saggi

III V


[p. 233 modifica]Tuttavia, affinchè i lettori abbiano saggio dell’operetta greca, ne feci tradurre parecchi passi, e li ho, quanto più opportunamente potevasi, aggiunti alle postille notate da Didimo [p. 234 modifica]nel suo terzo manoscritto, dove si contiene la versione del Viaggio sentimentale di Yorick; libro più celebrato che inteso; perchè fu da noi letto in francese, o tradotto in italiano da chi non intendeva l’inglese: della versione uscita di poco in Milano, non so. Innanzi di dar alle stampe questa di Didimo, ricorsi nuovamente a’ letterati pel loro parere. Chi la lodò, chi la biasimò di troppa fedeltà; altri la lesse volentieri come liberissima; e taluno s’adirò de’ troppi arbitrii del traduttore. Molti, e fu in Bologna, avrebbero desiderato lo stile condito di sapore più antico: moltissimi, e fu in Pisa, mi confortavano a ridurla in istile moderno, depurandola sopra ogni cosa de’ modi troppo toscani; finalmente in Pavia nessuno si degnò di badare allo stile; notarono nondimeno con geometrica precisione alcuni passi bene o male intesi dal traduttore. Ma io stampandola, sono stato accuratamente all’autografo: e solamente ho mutato verso la fine del capo XXXV un vocabolo; e un altro n’ho espunto dall’intitolazione del capo seguente: perchè mi parve evidente che Didimo contro l’intenzione dell’autore inglese offendesse, nel primo passo il Principe della letteratura fiorentina moderna, e nell’altro i nani innocenti della città di Milano.