Odi e inni/Odi/L'agrifoglio

Da Wikisource.
< Odi e inni‎ | Odi
Jump to navigation Jump to search
../Convito d'ombre

../Nel carcere di Ginevra IncludiIntestazione 1 luglio 2012 100% Da definire

Odi - Convito d'ombre Odi - Nel carcere di Ginevra
[p. 63 modifica]
L’AGRIFOGLIO


Sul limitare, tra la casa e l’orto
dove son brulli gli alberi, te voglio,
che vi verdeggi dopo ch’io sia morto,
                              4sempre, agrifoglio.

Lauro spinoso t’ha chiamato il volgo,
che sempre verde t’ammirò sul monte:
oh! cola il sangue se un tuo ramo avvolgo
                              8alla mia fronte!

Tu devi, o lauro, cingere l’esangue
fronte dei morti! E nella nebbia pigra
alle tue bacche del color del sangue,
                              12venga chi migra,

tordo, frosone, zigolo muciatto,
presso la casa ove nè suona il tardo
passo del vecchio. E vengavi d’appiatto
                              16l’uomo lombardo,

e del tuo duro legno, alla sua guisa
foggi cucchiari e mestole; il cucchiare
con cui la mamma imbocca il bimbo, assisa
                              20sul limitare.