Osservazioni sull'architettura degli antichi/Piano dell'opera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Osservazioni sull'architettura degli antichi

../Prefazione ../Capo I IncludiIntestazione 21 novembre 2015 75% Storia dell'arte

Osservazioni sull'architettura degli antichi
Prefazione Capo I
[p. 15 modifica]

PIANO DELL’OPERA.


☆♢☆☆♢☆


Capo I.


L’essenziale dell’Architettura.


Articolo I. I materiali.

1. I mattoni.
2. Le pietre.
3. La calce, ed in ispecie la pozzolana.

Art. II. L’arte di fabbricare.

1. I fondamenti.
a. Sopra un terreno piano.
b. In pendio, nel mare.
2. I muri sopra i fondamenti.
a. Di pietre.
b. Di mattoni.
α. Il masso.
β. L’incrostatura.

Art. III. La forma degli edifizj.

1. Della forma, particolarmente de’ tempj in generale.
2. Degli edifizj sopra colonne.
a. Delle colonne in generale.
b. Degli ordini delle colonne in particolare.
α. Del toscano.
β. Del dorico.
γ. Dello jonico.
δ. Del corintio.
ε. Del romano, o composito.
ζ. Delle colonne ovali.
3. Riflessioni generali sulla forma degli edifizj.

[p. 16 modifica]Art. IV. Delle parti degli edifizj.

1. Esteriori.
a. Il tetto.
b. Il frontispizio.
c. La porta.
α. Porte doriche.
β. Che si aprono in fuori.
γ. Portiera.
d. Le finestre.
2. Interiori:
a.. Il soffitto, o la volta.
b. Le scale, e gradini di esse.
c. Le camere.


Capo II.


Degli ornamenti in generale.


Art. I. All’esterno degli edifizj.

a. Alla facciata.
b. Alle colonne, e in particolare alle Cariatidi.
c. All’intavolato delle colonne.
α. Al fregio.
β. Alla cornice.
d. Alle finestre, e nicchie.

Art. II. Nell’interno degli edifizj.

1. Nel vestibolo.
2. Nel soffitto, o volta.
3. Nelle camere in particolare.

Note