Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/43

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DEL GIAPPONE. 4 * quattro giovani: il refio lafciorno in cafa povendoui fuoco-, & anco alla Cbiefa acciò nòyenìfjero in poter de nemici, et fi ftruiffero di quelle inyfi profani.Coft yion imminore fretta che gli altri fi partirono apie, non portando cofa alcuna per il’vitto-fi perchè non fi ricordcmoj fi anco perchè non potevano. Et haucdo ilT. Frantefcó, molte indifpofitioni j & offendo il “viaggio per ruotiti molto afpri, e fangoft nel mettgjo dell inuernc,4$ femf’hauer (he mangiare:~veniuano con grandi difagi c orporali,e Jpirituali’, fi per cagione del paffuto,come di quelcbe poteva fmeedere all y>no ds all’altro Re: T emedo non fi Jcandali^affer o,tornado a dietro da loro buoni propofiti. Di quello pigliavano tata affìittione,cbe parue miracolo po ter finir quelyiaggio:cb’effondo il tutto dishabitato, e brvgiato, fecondo lyfo delle guerre de giapponefi: non trovavano j,nc che magiare, ne cafe doue potefjero ripa far e la notte:t alche alcune notti,fe be era grìt freddalo era pero minore la fame che patiuano*Con tuttofo il Signor die loro faccorfo; che s’ìvcÒtrorcno co certi giovani,da i quali hcbberoyn poco di rifoi fen^ìlquale molto malageuolrnete potevano pajfar oltre.Veniuàno còni piedi impiagati per l’afpre^a de mòli-,In fognata pajfar fcaltfi molti fiumi, (fendo 1‘acquefredde conforme al tepo:e cofi bagnati fen^ hauer co che coprir fi, pafforno quelle notti al meglio chepoteuano. Tatirono tato che ben fifariano polii tafanare i defiderv de noftri carìfiimi fratelli di Eu - vopa x quali tato defianoyenira patire al Giappone. Co tutù queféi travagli,yeniuano allegri, e còfolatn dicendo