Pagina:Anime oneste.djvu/69

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la vita in famiglia 55


Infatti il sabato fu acceso il forno e Maria con le figliole e la serva fecero il pane e i dolci pasquali. Le ragazze d’uovo erano strane figurine di pasta, in forma di un bimbo fasciato, con un uovo per testa e due o tre mandorle ficcate lungo il dorso.

Quando la sera venne il sacerdote per benedire la casa gli diedero dolci, uova, e gettarono del denaro entro il secchiello dell’acqua santa.

Caterina prese un po’ di quest’acqua e la gettò nel pozzo, dicendo:

— Così tutta l’acqua è benedetta e non verrà mai meno.

Il giorno di Pasqua furono mandati pacchi di dolci a Cesario, e Sebastiano potò il pergolato.

L’orto era già tutto nuovamente piantato; il sole rideva nella freschezza della brina che imbiancava i solchi regolari, su cui tremolavano le piccole foglie degli erbaggi, e i mandorli ora esultavano di un verde tenero e lucente.

E il buon Gesù, che in inverno copre i tetti del povero con morbidi tappeti di velluto verde, ora risorgeva tra la letizia dei biancospini fio-