Pagina:Annali overo Croniche di Trento.djvu/197

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
170 Delle Croniche di Trento

no, ò più verisibilmente dal Fiume Nauno, questi hoggidi da Trentini han sortito altro nome, chiamandoli Nonesi. E discosta la Valle di Non da Trento circa dodici miglia. Quando ti parti da Trento verso Bolgiano ritrovassi prima la Villa di Gardolo, poi il torrente Lavis, & il Borgo del stesso nome, indi caminando arrivarai presso à Pressano, di là passando poco avanti pieghi il tuo viaggio alla parte sinistra al Fiume Adice, quale havendo traghettato, per quattro miglia lontano dal Fiume, in assai facile strada, verso l’occidente giungi alla prima apertura della Valle, inoltrandoti alquanto ti volti alla parte settentrionale, ivi scopri l’entrata per le bocche de Monti meno difficile (Ancorche naturalmente sij assai giovevole alla difesa di quel luogo, & forte) scopri ivi un furtivo fabricato d’arte humana, detto la Rochetta, che sera la strada à chi per quella parte violentemente volesse passare. All’entrata nella Valle s’inalzano gli Monti d’ambi le parti, ne quali scopronsi ben spessi Castelli, belissimi Fortini, & Ville habitate, e quelle come da poggi, & vaga prospetiva signoreggiano d’alto il Fiume Nauno, che scorre à basso per mezzo la Valle.

Dunque la Valle di Nauno tutta è meridionale se si oppone à quelli che vanno verso la Città di Trento, che perciò verso il settentrione [Descrizione della Val di Non.] si stende frà l’oriente, & occidente in longa, & ben protensa linea, & spargesi in ampia pianura assai per il sito amena, & per le cime esposte al Sole molto conspicua; Il cui lato, ò parte che riguarda l’oriente vien terminata da Monti, che sono contigui, & giacciono presso Bolgiano, & il Fiume Adice; stendendosi con continuo filo fino alla parte Boreale, prendendo sempre nomi diversi secondo la varietà de luoghi; dalla parte occidentale vien chusa, parte dalli Monti Pellero, & Tonello, così dal volgo detti, quali separano le Valli di Rendena, & Giudicaria, giurisditioni di Trento dalla Valle di Nauno, & parte ove slongandosi al settentrione termina alla riviera di Nauno, si congiunge con la Valle di Sole. Dalla banda settentrionale confina parte con la Val di Sole, mediante il Fiume, ove dall’occidente scorre fino al Torrente Pescaria, & parte ove si volta l’istesso Fiume al mezzo giorno, di dove alla parte orientale della Valle s’estende alla boreale. Dall’altro lato mediante il Monte di Praveso, come più seguente in longa tirata arriva alli confini d’Oltemo. La parte meridionale dove prende la Valle il suo principio dal lato occidentale del Fiume Nauno, ha gli suoi confini ne Monti, che sono sopra la Valle Giudica-