Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 13 (1871).djvu/212

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
208 delle feste e dei giuochi

Quanto allo cacce sopra dette, ingiunte anche per mezzo di gride dai Commissari, si vuol soggiungere che non sempre gli abitatori de’ feudi vi si prestavano di buon animo, quantunque rimunerati; anzi trovavano in ogni occasione e adducevano diversi motivi a fornire il meno che fosse possibile, or lamentando la mancanza di cani,

    1752, 19 novembre: Per G. B. Grimaldo, num. 62 pernici e 40 lepri.
    1754, 24 novembre: Per Giacomo Veneroso, num. 27 pernici e 52 lepri.
    1757, 16 gennaio: Per Giacomo Grimaldo, num. 36 pernici e
    72 lepri.
    1759, 21 gennaio: Per Matteo Franzone, num. 52 pernici e 46 lepri.
    1761, 25 gennaio: Per Agostino Lomellino, num. 39 pernici e 47 lepri.
    1763, 17 aprile: Per Ridolfo Brignoli:, num. 116 pernici, 48 lepri ed un cinghiale.
    1765, 23 giugno: Per Francesco Maria Della Rovere, num. 69 pernici e 63 lepri.
    1767, 23 giugno: Per Marcello Durazzo, num. 54 pernici, 44 lepri ed un cinghiale.
    1769, 11 giugno: Per G. B. Negrone, num. 64 lepri.
    1772, 9 febbraio: Per G. B. Cambiaso, num. 120 pernici, 59 lepri ed un cinghiale.
    1773, 10 febbraio: Per Gian Francesco Grimaldo, num. 108 pernici, 73 lepri ed un cinghiale.
    1775, 25 giugno: Per Brizio Giustiniani, num. 90 lepri ed un cinghiale.
    1777, 7 settembre: Per Giuseppe Lomellini, num. 74 pernici, 72 quaglie, 34 lepri ed un cinghiale.
    1779, 14 settembre: Per Giacomo Brignole, num. 170 pernici e 58 lepri.
    1781, 16 settembre: Per Marcantonio Gentile, num. 113 pernici e 73 lepri.
    1783, 23 novembre: Per G. B. Airolo, num. 116 pernici, 18 beccaccie, e 98 lepri.
    1785, 4 dicembre: Per Gian Carlo Pallavicino, num. 129 pernici, e 99 lepri.
    1787,25 novembre: Per Raffaele De Franchi, num. 171 pernici, e 133 lepri.
    1790, 12 gennaio: Per Alerame Pallavicino, num. 130 pernici, e 149 lepri.
    1792, 7 febbraio: Per Michelangelo Cambiaso, num. 121 pernici, e 71 Lepri.
    1794, 30 aprile: Per Giuseppe Maria D’Oria (ultimo banchetto celebrato dai Dogi di Genova), num. 59 pernici, e 79 lepri.