Pagina:Archivio storico italiano, serie 5, volume 7 (1891).djvu/408

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
388 archivi e biblioteche

dia e alla moglie di lui Arciduchessa Maria-Beatrice d’Este; non che «il carteggio reciproco interceduto tra l’Arciduca e la «sua consorte» e quello fra essi ed i loro figli Arciduchi Francesco, Ferdinando, Massimiliano e Ambrogio1. In «sede distinta» vennero qui allogate, «oltre ad altri oggetti», anche «le esercitazioni originali, letterarie e scientifiche, dei suddetti Arciduchi figli».

La Parte IV «consta di un considerevole numero di atti» riguardanti le cariche sostenute dall’Arciduca Ferdinando, che fu feld-maresciallo dell’impero austriaco e meritò la croce di Maria Teresa per la sua ritirata da Ulma.

La Parte V riguarda esclusivamente Francesco IV, a cominciare dalla sua missione in Galizia nel 1809 e in Dalmazia nel 1812. Nell’atto di consegna così viene descritta: «Annotazioni molto interessanti ha egli lasciato intorno ai suoi viaggi; ma anche assai più rimarchevoli sono i suoi scritti diplomatici, principalmente quelli che riguardano il Congresso di Verona e le conferenze di Lubiana. Le corrispondenze di lui coi Re e Principi della Casa di Savoia, quelle con Carlo Alberto e persino con Vittorio Emanuele, tuttora Principe ereditario2, ed il suo carteggio con altri sovrani, in particolare coll’imperatore d’Austria Francesco I, e le sue lettere al Principe di Metternich toccano circostanze ed avvenimenti assai decisivi della storia dell’epoca... Non man-

  1. Dalle nozze dell'Arciduca Ferdinando (n. 1 giugno 1754 † 24 dicembre 1806) con la Principessa Maria-Beatrice d’Este Duchessa di Massa e Carrara (n. 7 aprile 1750 † 14 novembre 1829), che ebbero luogo il 15 ottobre 1771, nacquero nove figli, cinque femmine e quattro maschi: Maria-Teresa (n. 1 novembre 1773 † marzo 1832) che fu moglie di Vittorio Emanuele I Re di Sardegna; Giuseppina (n. 13 maggio 1775 † 20 agosto 1777); Maria-Leopoldina (n. 10 dicembre 1776 † 24 giugno 1848), che sposò Carlo-Teodoro Elettore di Pfalz-Bayern; Francesco IV {n. 6 ottobre 1779 † 21 gennaio 1846); Ferdinando (n. 25 aprile 1781 † 6 novembre 1850); Massimiliano (n. 14 luglio 1782 † 1 giugno 1863); Maria–Antonia (n. 21 ottobre 1784 † 8 aprile 1786); Carlo (n. 2 novembre 1785 † 2 settembre 1809); e Maria–Lodovica (n. 14 settembre 1787 † 7 aprile 1810) che fu moglie di Francesco I imperatore d’ Austria.
  2. Delle lettere di Carlo Alberto a Francesco IV ne ha dato un saggio il conte Teodoro Bayard De Volo nella sua Vita di Francesco V Duca di Modena; tom. IV, pp. 461-462 e 466. Non riporta però quelle di Vittorio Emanuele, che dice essere due soltanto, «scritte quando era Principe ereditario» e «nelle quali si manifestano principii e tendenze ben altro che liberali».