Pagina:Ardigo - Scritti vari.djvu/92

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
86 Scritti vari

sostanza, non è che una accidentalità, è la coesistenza delle qualità enumerate, oggettivate.

Ignorante — Vorrà dire che quelle qualità stanno come accampate in aria, e la sostanza è un sogno della mia mente, una fantasima. Ho fatto fin da principio un bel guadagno e con me tutte le scienze! La causa poi mi pare che sia un certo chè, che dotato di certa forza produce un altro chè, che chiamasi effetto. P. e. io alzo il bastone, e vi aggiusto un buon colpo sulle spalle (senza sostanza però, poichè la sostanza del bastone non c’è, ma è una semplice astrazione della mia mente passata per mezzo delle qualità coesistenti nella vostra). Voi dite di provare un dolore, un dolore che ritenete cagionato dal colpo del bastone. Questo dunque è causa di quello: mi spiegai bene?

Filosofo — No, caro mio. L’idea di causa non è che l’astrazione de’ fenomeni, appresi come succedentisi l’uno all’altro.

Ignorante — Bene! Meglio! Come p. e. è venuto l’eclissi, e dopo l’eclissi Gianantonio morì: dunque l’eclissi è stata causa della morte di Gianantonio.

Filosofo — Cioè si crede così dagli sciocchi in forza d’un vecchio pregiudizio; e così pure anche da quelli che si appellano filosofi, per riguardo a tutti quei fenomeni che non hanno altro legame tra loro che il succedersi gli uni agli altri, e per questo si chiamano cause ed effetti.

Ignorante — E così se un assassino che colpì un viandante con una trombonata, si vorrà condannarlo come causa dell’omicidio, costui si potrà sempre scusare col dire che la sua trombonata non fu causa della morte del viandante, ma che solo la precedette. Che l’assassino si lagnasse col giudice, perchè lo condanna alla morte, anche il giudice potrebbe scusarsi col dire che non è la sua sentenza causa della di lui morte, ma solo una fatale combinazione che la sentenza preceda l’operazione dei boja. Anche questa non la sapeva! Adesso devo spiegare la legge al modo mio, cioè da ignorante, e quindi sono proprio imbrogliato. Mi spiegherò con un esempio. Prima che si inventassero,