Pagina:Ariosto, Ludovico – Orlando furioso, Vol. I, 1928 – BEIC 1737380.djvu/67

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

terzo 61


76
     Conosce ella Brunel come lo vede,
di cui la forma avea sculpita in mente:
onde ne viene, ove ne va, gli chiede;
quel le risponde, e d’ogni cosa mente.
La donna, giá prevista, non gli cede
in dir menzogne, e simula ugualmente
e patria e stirpe e setta e nome e sesso;
e gli volta alle man pur gli occhi spesso.

77
     Gli va gli occhi alle man spesso voltando,
in dubbio sempre esser da lui rubata;
né lo lascia venir troppo accostando,
di sua condizïon bene informata.
Stavano insieme in questa guisa, quando
l’orecchia da un rumor lor fu intruonata.
Poi vi dirò, Signor, che ne fu causa,
ch’avrò fatto al cantar debita pausa.