Pagina:Bardi - Discorso sopra il giuoco del calcio fiorentino, 1580.djvu/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
18 D I S C O R S O  S O P R A  I L  G I V O C O

[versione diplomatica]


no ſtati eletti capi di ſquadre: perche ſi conuiene, che eſsi s'intendano con gli loro Datori, di maniera, che à i loro voti, & deſiderij corriſpondano le date, & gli iſteſsi Innanzi, in quel verſo nell'auuerſario campo ſia per dare il lor Datore ſappiano ſubito, che gli ſcorgono la palla in mano, & habbiano del colpo di ciaſcuno Datore quanto egli porti lunge, giudizio, e pratica, & auuertenza, che a palla ſe verſo il Cielo andrà percoſſa di ſotto mano à bell'agio cadrà: ſe colpita di ſopra mano di punta voierà nelle mani dell'auuerſario Datore, & ſiano preſti à riſoluerſi d'andare, o ſtare, e gouerninſi in tutto con giudizio; perche delle due ſorti di palle porteranno, come più dolci, & lene piu pericolo di ſconcio quelle, che aſſai poggiando verſo il Cielo, quaſi à piombo ſopra il Datore auuerſario cadranno: Per tanto il buon capo di ſquadra, che dee ingegnarſi di ſtancare il meno, che poſſibile ſia la ſquadra ſua; andrà con tal giudizio à palle tali, che appunto auāti, che à quelle habbia il Datore dato, vi giunga. Et ſe il Datore del muro, o quello, che gl'è à lato darà cōto all'auuerſa foſſa, in quello, iſtanti, ch'egli le darà, muoua il drappello della foſſa, & li due Innāzi vadano ad affrontare vno Sconciatore per vno, cioè l'vno quello Sconciatore, che ſtà come targa dināzi al Datore, e l'altro inueſta quell'altro Sconciatore, ch'era à lato allo Scōciatore della foſſa, & cō impeto viene per trauerſo ad vrtare la già moſſa ſquadra: in tāto gl'altri tre cō la maggior velocità che poſſano volino alla volta dell'auuerſario Datore: ma perche egli harà intēdimemo, & andrà in cōſerua inſieme cō gl'altri Datori di ſua ſchiera, & ſopra tutto quello che gl'è à lato andrà à ſoccorrerlo col pararſi dinanzi à lui, & rompere l'impeto de gl'Innanzi, fa di meſtieri, che in queſto tēpo la ſquadra del mezzo paſsi alla volta del Datore per trauerſo per quei varchi, iquali haranno laſciato di ſe voti lo Sconciatore, & il Datore,


[versione critica]


no stati eletti capi di squadre: perche si conviene, che essi s'intendano con gli loro Datori, di maniera, che à i loro voti, et desiderij corrispondano le date, et gli istessi Innanzi, in quel verso nell'avversario campo sia per dare il lor Datore sappiano subito, che gli scorgono la palla in mano, et habbiano del colpo di ciascuno Datore quanto egli porti lunge, giudizio, e pratica, et avvertenza, che a palla se verso il Cielo andrà percossa di sotto mano à bell'agio cadrà: se colpita di sopra mano di punta voierà nelle mani dell'avversario Datore, et siano presti à risolversi d'andare, o stare, e governinsi in tutto con giudizio; perche delle due sorti di palle porteranno, come più dolci, et lene piu pericolo di sconcio quelle, che assai poggiando verso il Cielo, quasi à piombo sopra il Datore avversario cadranno: Per tanto il buon capo di squadra, che dee ingegnarsi di stancare il meno, che possibile sia la squadra sua; andrà con tal giudizio à palle tali, che appunto avanti, che à quelle habbia il Datore dato, vi giunga. Et se il Datore del muro, o quello, che gl'è à lato darà conto all'avversa fossa, in quello, istanti, ch'egli le darà, muova il drappello della fossa, et li due Innanzi vadano ad affrontare uno Sconciatore per uno, cioè l'uno quello Sconciatore, che stà come targa dinanzi al Datore, e l'altro investa quell'altro Sconciatore, ch'era à lato allo Sconciatore della fossa, et con impeto viene per traverso ad urtare la già mossa squadra: in tanto gl'altri tre con la maggior velocità che possano volino alla volta dell'avversario Datore: ma perche egli harà intendimemo, et andrà in conserva insieme con gl'altri Datori di sua schiera, et sopra tutto quello che gl'è à lato andrà à soccorrerlo col pararsi dinanzi à lui, et rompere l'impeto de gl'Innanzi, fa di mestieri, che in questo tempo la squadra del mezzo passi alla volta del Datore per traverso per quei varchi, iquali haranno lasciato di se voti lo Sconciatore, et il Datore,


che