Pagina:Barrili - Come un sogno, Milano, Treves, 1889.djvu/195

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 187 —

VIII.

Tornammo verso casa. La luna, che era già ben alta nel cielo, inondava di miti splendori la rustica dimora, e noi potevamo scorgere i vetri delle finestre al primo piano luccicare attraverso i pampini ond’era folta la pergola. Quanto a me, come fui davanti alla soglia, non mi venne fatto guardare senza trepidazione quel nido a noi dato dal caso. Parva sed apta mihi! Sì davvero, e più ancora! A me, coll’amore di quella donna che si appoggiava languidamente al mio braccio, sarebbe parsa una reggia.