Pagina:Barrili - I rossi e i neri Vol.2, Milano, Treves, 1906.djvu/231

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


aveva sostenuta per bene la sua parte in commedia. A Parigi era stato veduto assai di buon occhio in quel consorzio così pieno di contraddizioni; le vecchie dame avevano lodata la severità del suo contegno, i vecchi barbassori la soavità de’ suoi modi; da tutti era stato gridato un nobile del vecchio stampo, pio come Baiardo e valoroso non meno. Un duello ch’egli ebbe e che fece chiasso di molto, perchè il suo avversario era uno dei più eleganti e de’ più gloriosi fannulloni di Francia e Navarra, e perchè egli al primo assalto lo aveva disarmato, al secondo gli aveva passato fuor fuori una spalla, non gli fruttò nè ira nè abominazione. Conquistatore di salotti per la gentilezza dei suoi modi, egli aveva suggellata la conquista coll’armi; aveva guadagnati gli sproni, e fu una gara a chi gli dèsse primo la gotata de’ nuovi cavalieri. I vecchi mastri di campo si degnarono di ragionare con lui dell’arte della scherma, e lodarono il buon metodo della scuola italiana; le dame, uscite pur mo’ dal sermone di Nostra Donna, gli diedero coi sorrisi il premio della sua valentìa. La cagione del duello, per essere stata futilissima, non poteva neanche raccontarsi; orbene, anche il silenzio gli fu ascritto a lode, ed egli andò presso le vecchie penitenti encomiato per cavalleresco riserbo. Tutto gli andava a seconda, salvo quel tanto che gli stava più a cuore. E la tristezza che da ciò gli veniva, accrebbe il suo pregio, facendolo passare agli occhi di tutti per un compito diplomatico.

Di tutti? Sì certamente, ove se ne eccettui la viscontessa di Roche Huart, che già lo conosceva un tantino dalle confidenze epistolari della sua amica di collegio, e che lo trovò molto grazioso, molto pensoso, e molto pericoloso. - Comment, ma toute-belle? Vous voilà toujours froide, vous, toujours rigoureuse avec ce pauvre garçon? - aveva ella detto a Ginevra, che mostrava di non pensarla a quel modo. - Si vous restiez longtemps à Paris, je vous promets qu’on ne vous le laisserait pas plus d’une semaine, et l’usurpatrice ne le ferait soupirer que le temps strictement nécessaire pour sauver les apparences. -

E perchè Ginevra le aveva risposto, ridendo, facessero pure, poichè ella si tratteneva un mese a Parigi, e il marchese di Montalto, dal canto suo, avrebbe potuto rimanervi a sua posta, la viscontessa aveva detto tra sè: Toujours la même, cette pauvre Geneviève, belle et froide comme un beau marbre de Paros! Ces Italiennes! Dieu leur donne la beauté1:

  1. Nell’originale "beautè".