Pagina:Barzini - Una porta d'Italia col Tedesco per portiere, Caddeo, Milano, 1922.djvu/146

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 136 —


mico che abbiamo lasciato entrare nel nostro campo a bandiere spiegate con una generosità piuttosto infantile e sciocca che ospitale. E insieme col Deutscher Verband abbiamo l’Andreas Hofer Bund, che ha presso a poco i medesimi intenti, salvo che, se non c’inganniamo, il primo è, almeno nel titolo, più diretta emanazione del Pangermanesimo, che aspira all’unione di tutt’i partiti di fronte al comune avversario, il secondo, dovuto alle personali iniziative dell’on, Nicolussi, diventa del Pangermanesimo una manifestazione localizzata e specializzata al Tirolo, donde penetra cautamente e ipocritamente, mantenendo scuole e pagando insegnanti, nell’Alto Adige. Il tutto, ammettiamolo, è studiato e attuato con maestria ; la vecchia maestria alemanna, che non è per altro giunta a evitarsi, in fondo, le più amare delusioni.

E una delusione le starebbe assai bene anche ora. Se le due associazioni fanno qualche cosa contro l’italianità, bisogna risolutamente reciderle e scioglierle. Quando la Pro Patria parve in Austria uno strumento d’irredentismo troppo smaccato e potente non esitarono a disfarsene. E si disfecero, parzialmente, anche della Lega Nazionale, ritardandone lo svolgimento e soffocandone gli slanci. Confische, procedimenti penali, multe e prigionia furono spesso adottati come mezzi di repressione. Cosicché se non fosse stato ucciso a colpi di rivoltella l’arciduca ereditario per mano d’un fanatico, oggi saremmo ancora a faccia a faccia coi più spie-