Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/163

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

e delle Pene. 129

beni di ciascun cittadino, e le leggi di ciò che chiamasi onore, che a tutto fa preceder l’opinione. Questa parola onore è una di quelle, che ha servito di base a lunghi e sfoggiati ragionamenti, senza attaccarvi veruna idea fissa e stabile. Misera condizione delle menti umane, che le lontanissime e meno importanti idee delle rivoluzioni dei corpi celesti, sieno loro con più distinta cognizione presenti, che le vicine ed importantissime nozioni morali, fluttuanti sempre e confuse, secondo che i venti delle passioni le sospingono, e l’ignoranza governata le riceve e le trasmette! Ma sparirà l’apparente paradosso, se si consideri che, come gli oggetti troppo vicini agli occhj si confondono, così la troppa vicinanza delle idee morali fa che facilmente si rimescolino le moltissime idee semplici che le compongono, e ne confondano le linee di separazione necessarie allo spirito geometrico che vuol misurare i fenomeni


F v