Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/191

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

e delle Pene. 157

sima attrazione che spinge l'un sesso verso l’altro1.

Se io avessi a parlare a nazioni ancora prive della luce della religione, direi, che vi è ancora un’altra differenza considerabile fra questo, e gli altri delitti. Egli nasce dall’abuso di un bisogno costante, ed universale a tutta l’umanità, bisogno anteriore, anzi fondatore della società medesima; laddove gli altri delitti distruttori di essa hanno un’origine più determinata da passioni momentanee, che da un bisogno naturale. Un tal bisogno sembra, per chi conosce la storia e l’uomo, sempre eguale nel

  1. Quest’attrazione è simile in molti casi alla gravità motrice dell’universo; perchè, come essa, diminuisce colle distanze; e se una modifica tutt’i movimenti dei corpi, così l’altra quasi tutti quelli dell’animo, finche dura il di lei periodo: dissimile in questo, che la gravita si mette in equilibrio cogli ostacoli, ma quella per lo più prende forza e vigore col crescere degli ostacoli medesimi.