Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
vi ai lettori


cerca di un luogo di montagna che possa convenirgli per dimora estiva, fu tanto bene riconosciuta, che in un tempo relativamente breve la prima edizione si è esaurita.

Le domande frequenti che ci giungevano, per avere questo libriccino e più ancora il desiderio di continuare, se così può dirsi, tra coloro che ai nostri monti sono affezionati, la tradizione del caro nome del prof. Bertini, ci fecero risolvere a pubblicarne una seconda edizione, ampliandolo e correggendolo dove fu creduto necessario per le cambiate condizioni dei luoghi, mantenendo però fedelmente l’impronta datagli dal suo autore. Alcune poche aggiunte di nuove residenze estive furono indispensabili, non tanto per supplire a qualche omissione dell’egregio autore, quanto perchè certe località acquistarono nel decennio ultimo maggiore importan-