Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 12, 1800.djvu/99

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

di Virgilio e Inglesi. 95

marineschi. Di ciò consolatevi. l’opere vostre sono scritte con eleganza, con purità, con leggi di lingua e di buon gusto. Lo stile delle parole vi salverà. Questa è l’impronta, che fa passare con sicurezza la memoria degli scrittori con le loro fatiche sino all’ultima posterità, e trova sempre ingegni, e tempi ammiratori di lei. Cornelio nipote, Isocrate, Fedro, ed altri antichi ne son testimonio. E per ultimo confidate pur sempre nella fermezza degl’italiani, che per qualunque sentenza non lasciano mai di tenere ostinatamente il partito una volta abbracciato, e per pochi seguaci, che perder possiate, le migliaia vi saran sempre fedeli, e più devoti che mai. Vedrete ben tosto quanti ctirici sorgeranno a difendervi, e quanti dotti criticheranno le critiche, e le sentenze di Virgilio, d’Omero, e degli antichi. Ciò disse il Fracastoro, ed il congresso fu sciolto. Io finisco, voi state sani.