Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 7, 1799.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



29

*%9

Cresci mbeni, Proposto Muratori, Cardinale Quirini, Doge Fosca ri ui, Abate Quadrio; per nulla dire de’Mazzucchelii, Agostini, Gori, MafFei, e di molti altri assai noti(*). Ho studiato pertanto di rendere questa storia più manifesta, più luminosa, più somigliante, a così dire, a un vero specchio nel quale ognuno mirando, vegga raccolti in una presente immagine i beni, e i mali d’ altrui, corra sempre col suo pensiero a farne co’ propri confronto, e a trarne lumi, e ..,. dire -— - — ~

O} Molti altri eccellenti scrittori delle cose italiane son venuti di poi, che alle fonti stesse attinsero, onde non è maraviglia se con loro m’ inr contrerò in questa storia già son presso a venti anni intrapresa; oltre all’eccellente opera or ora uscita in luce, e fin dal suo primo uscire fatta famosa del valentissimo Tiraboschi, il qual però batte altra via, sicché non e’ incontriamo fuor che ncll’ argomento. Che anzi in guesta mia ristampa essendo già compiuta la storia di lui, rimetto a quella le particolari notizie de’ letterati italiani, che nella prima edizione io poste aveva specialmente nel X4C0., siccome da lui guidato ho corretti imìef errori.