Pagina:Boccaccio - Amorosa visione, Magheri, 1833.djvu/81

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

69

CAPITOLO XVII.




Come Giove trasmutò la figliuola d’Inaco in una vacca, e diella a guardia a Giunone.


Ha! come bella seguiva una storia
     Della figliuola d’Inaco, mi pare,
     Se ben mi rappresenta la memoria.
Era lì Giove, e vedendo tornare
     5Sola dal padre quella giovinetta,
     Il suo disio le vedeva narrare.
Lungo un boschetto con essa soletta
     Sotto piacevoli ombre con costei
     Star lor vedea sopra la verde erbetta.
10Ma così dimorandosi con lei,
     Giuno vi sopravvenne furïosa,
     Temendo dello inganno fatto a lei.
Intanto la persona grazïosa
     Giove di quella in una vacca bella
     15Mutò, e lei donò alla sua sposa.
Or poichè Giuno aveali presa quella,
     Per tema forse di simile offesa,
     Argo pien d’occhi guardian fece d’ella.