Pagina:Bonola - La geometria non-euclidea.djvu/200

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


con k s’indica un numero essenzialmente reale e positivo.

[vedi tabella 192.png]



CONCLUSIONE. La legge di composizione delle forze perpendicolari ad una retta caratterizza dunque, in un certo senso, le relazioni che intercedono fra i lati e gli angoli d'un triangolo e perciò le proprietà geometriche del piano e dello spazio.

Questo fatto fu segnalato e messo in evidenza da A. GENOCCHI [1817-1889] in alcuni scritti importantissimi1, ai quali rimandiamo il lettore per tutte le notizie storiche e bibliografiche che interessano l'argomento.

  1. Uno di essi è la memoria citata a nota 166, l'altro, che risale al 1869, ha per titolo: «Dei primi principii della meccanica e della geometria in relazione al postulato d'Euclide.»; Annali della Società italiana delle Scienze, (3), t. II, p. 153-89.