Pagina:Breve dissertazione contra gli errori de moderni increduli - Liguori.djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
72 Contra i Deisti.

co’ fatti che da niuno son contrastati.

Di più v’è la Profezia d’Ageo nel cap. 2. dove si legge che ’l Profeta animò gli Ebrei a rifabricare il Tempio, perchè ivi sarebbe venuto il Messia a glorificarlo: Confortare Zorobabel.... veniet desideratus cunctius gentibus; et implebo domum istam gloriä, dicit Dominus exercituum. Magna erit gloria domus istius novissimæ, plusquam primæ: et in loco isto dabo pacem. Dunque predisse il Profeta, che quello sarebbe stato l’ultimo Tempio, ma ch’esso sarebbe stato più glorioso del primo: non per l’oro o per l’argento, ma perchè ivi sarebbe venuto il Messia desiderato, che l’arebbe glorificato colla sua presenza, e col dare nel medesimo la pace a tutte le genti. Or questo Tempio è stato già distrutto dopo la morte dl Gesu-Cristo; se dunque durante questo Tempio dovettero tali fatti avvenire, in qual’altro tempo noi li troveremo av-ve-