Pagina:Camerini - Donne illustri, 1870.djvu/199

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search









CCuando in Italia risorgea la fama di Dante, raccendeasi in Inghilterra la gloria di Shakespeare. — Fino a Pope e a Johnson, Shakespeare fu sotto lo staio, ma i letterati e i grandi attori (il massimo fu Garrick) ne fecero rifolgorare le bellezze immortali; più felice di Dante, che per la natura del suo poema non ebbe altro rinfranco che i dotti (Gaspare Gozzi), i quali lo difesero, ed i valenti poeti (il Varano, il Monti, ecc.) che lo imitarono. — Una donna, Sarah Siddons, conferì alla risurrezione del cigno di Avon.

Ella era nata nel 1755 a Brecknock, nel paese di Galles, di Roger Kemble direttore d’una compagnia di comici ambulanti. Il padre era protestante, la madre cattolica; ella se-