Pagina:Campanella - La Città del Sole, manoscritto, 1602.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

21r

[versione diplomatica] Le quartane son facili à sanare per paure subbite: per herbe simili all’humore, ò opposite; e mi mostrano certi secreti mirabili di quelle. Delle continue tengono conto assai, e fann’osservanze di stelle e d’herbe, e preghiere a Dio per sanarle; quintane, sestane, ottane poche si trovano dove non ci sono humori grossi. Usano li bagni, et olÿ all’usanza antica; e ci trovano molti più secreti per star retto, sano, gagliardo. Si sforzano cõ quest’et altri modi aiutarsi contra il morbo sacro, che ne pateno spesso. Hosp. segno d’ingegno grade ond’Hercole, Socrate, Machometto, Callimacho ne patiro. G. e l’aiutano con preghiere al cielo, e cõ oddi e confortamenti della testa, e cossi acide, et allegrelle, e brodi grassi sparsi di fiore di farina. nel condire le vivande nõ han pari con macis, mele, butiro, e cõ aromati assai, che ti confortano grandemỹ. Non beveno annevato, ne anche caldo come li Chinesi perche nõ han bisogno d’aiutarsi contro l’humori in favor del calore: ma lo confortano cõ aglio pesto, et aceto, sergillo, menta, e basilico, l’estate, e nella stanchezza; hanno un secreto di rinovar la vita ogni sett’anni senz’afflittione con buon’arte. Hosp. Non hai ancora detto delle scienze, e dell’officiali, che molto desidero sapere. G. Sì, ma poiche sei tanto


[versione critica] Le quartane son facili a sanare per paure subbite: per erbe simili all’umore, o opposite; e mi mostrano certi secreti mirabili di quelle. Delle continue tengono conto assai, e fann’osservanze di stelle e d’erbe, e preghiere a Dio per sanarle; quintane, sestane, ottane poche si trovano dove non ci sono umori grossi. Usano li bagni, et oli all’usanza antica; e ci trovano molti più secreti per star retto, sano, gagliardo. Si sforzano con questi e altri modi aiutarsi contra il morbo sacro, che ne pateno spesso.

Ospitalario
Segno d’ingegno grade ond’Ercole, Socrate, Macometto, Callimaco ne patiro.
Genovese
E l’aiutano con preghiere al cielo, e con oddi e confortamenti della testa, e così acide, e allegrelle, e brodi grassi sparsi di fiore di farina. Nel condire le vivande non han pari con macis, mele, butiro, e con aromati assai, che ti confortano grandemente. Non beveno annevato, neanche caldo come li Cinesi perché non han bisogno d’aiutarsi contro l’umori in favor del calore: ma lo confortano con aglio pesto, e aceto, sergillo, menta, e basilico, l’estate, e nella stanchezza; hanno un secreto di rinovar la vita ogni sett’anni senz’afflizione con buon’arte.
Ospitalario
Non hai ancora detto delle scienze, e dell’officiali, che molto desidero sapere.
Genovese
Sì, ma poiché sei tanto