Pagina:Campanella - La Città del Sole, manoscritto, 1602.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

4r

[versione diplomatica] rato come sapevano q̃lle historie, mi mostrarono che essi teneano di tutte nationi lingua, e che mãdavano a posta p̃ il mondo l’ambasciatori, e s’informavano del bene, e del male di tutti, e godeno assai in questo. Vidi che nella China le bombarde e le stãpe furo pa ch’a noi, ci son poi li maestri di q̃ste cose, e li figliuoli, sensa fastidio giocando, si trovano saper tutte le scienze historicamỹ pa ch’habbin dieci anni.

Il Amore ha cura della generatione, d’unir li maschi alle femine in modo che faccin buona razza; e se rideno di noi ch’attendemo alla razza delli cani e cavalli, e trascuramo la ñra. Tien cura d'ella educatione, delle medicine, speciarie, del seminare e racogliere i frutti, delle biade, delle mensi, e d’ogni altra cosa p̃tinete al vitto, vestito e coito, et ha molti mastri, e mastre dedicate a q̃st’arti.

Il Metafisico tratta tutti questi negotÿ cõ loro, che sensa lui nulla si fà, et ogni cosa la comunicano essi quattro, e dov’il Metafisico inchina son d’accordo. Hos. Hor dimmi dell’officÿ, e dell’educatione e del modo come si vive, s’è Repca o Monarchia ò stato di pochi. G. Questa è una gente ch’arrivò là dall’indie, et erano molti filosofi, che fugiro la ruina di Mogori e d’altri p̃doni, e Tirani onde si risolsero viver’alla filosofica in comune


[versione critica] rato come sapevano quelle istorie, mi mostrarono che essi teneano di tutte nazioni lingua, e che mandavano a posta per il mondo l’ambasciatori, e s’informavano del bene, e del male di tutti, e godeno assai in questo. Vidi che nella Cina le bombarde e le stampe furo prima ch’a noi, ci son poi li maestri di queste cose, e li figliuoli, sensa fastidio giocando, si trovano saper tutte le scienze istoricamente prima ch’abbin dieci anni.

Il Amore ha cura della generazione, d’unir li maschi alle femine in modo che faccin buona razza; e se rideno di noi ch’attendemo alla razza delli cani e cavalli, e trascuramo la nostra. Tien cura della educazione, delle medicine, speciarie, del seminare e racogliere i frutti, delle biade, delle mensi, e d’ogni altra cosa pertinente al vitto, vestito e coito, e ha molti mastri, e mastre dedicate a quest’arti.

Il Metafisico tratta tutti questi negozii con loro, che sensa lui nulla si fa, e ogni cosa la comunicano essi quattro, e dov’il Metafisico inchina son d’accordo.

Ospitalario
Or dimmi dell’officii, e dell’educazione e del modo come si vive, s’è Republica o Monarchia o stato di pochi.
Genovese
Questa è una gente ch’arrivò la dall’indie, e erano molti filosofi, che fugiro la ruina di Mogori e d’altri predoni e Tirani onde si risolsero viver alla filosofica in comune