Pagina:Cennini - Il libro dell'arte, 1859.djvu/123

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

di cennino cennini. 83

Va’ poi con punta di coltellino ricercandola, se nessuno nocchiolino vi fusse, e tollo via.


Capitolo CXXVI.

Come si dee smaltare ciascun rilievo di muro.


Ancora ti dirò del rilevare in muro. Prima e’ sono certi lavorii di muro ritondi, o foglie, che non si può con cazzuola smaltare. Abbi della calcina ben tamigiata, e sabbion ben tamigiato; metti in un catino; e con pennello di setole grosso e con acqua chiara, distempera bene a modo di una pasta; e danne col detto pennello per li detti luoghi più volte. Poi pulisci con cazzuola, e rimarrà bene smaltata. E lavorala fresca e secca, come se’ avvisato in lavorare in fresco.


Capitolo CXXVII.

Come si rilieva, con calcina in muro; come rilievi con gesso in tavola.


Ancora della predetta calcina, triata un poco in su la pietra, puoi rilevare in muro ciò che tu vuoi; così, come ti ho detto in tavola, puoi pure nella calcina e intonaco fresco.


Capitolo CXXVIII.

Come si fa alcuno rilievo tratto d’impronta di prieta, e come son buoni in muro e in tavola.


Ancora puoi avere una pietra, distagliata di divise di qual ragione che vuoi, e ungere la detta pietra con