Pagina:Cesare Battisti - Che cosa hanno fatto i deputati del vari partiti, 1911.djvu/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 13 —



Quel che faranno

i deputati borghesi al parlamento


Se nel passato, malgrado le loro promesse in contrario i deputati clericali e liberali votarono tutte le spese volute dal Governo, altrettanto certo faranno in avvenire se rieletti.

Al qual proposito si legga qui sotto qual’è il programma di nuove imposte che intende reclamare il Governo e poi decidano gli elettori se devono fidarsi ancora dei vecchi partiti borghesi.


Il nuovo salasso in vista


Il Governo intende chiedere alla nuova Camera dei deputati le seguenti imposte:

a) l’aumento dell’imposta su gli spiriti e sul vino, da cui pensa di ritrarre 36 milioni di corone all’anno; b) un’imposta sulle acque minerali: 5 milioni di corone all’anno; c) il monopolio e il conseguente aumento del prezzo dei fiammiferi: 15 milioni di cor. all’anno; d) l’aumento del