Pagina:Codifica numerica del segnale audio.djvu/158

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
140 Codifica numerica del segnale audio

codificare. Per risolvere tale problema, è necessario introdurre il conceto di predizione.

La predizione lineare è un caso particolare di filtraggio nel quale il segnale desiderato coincide con l’ingresso traslato nel tempo. L’obiettivo è la determinazione della struttura di un sistema (predittore) che, in funzione di campioni disponibili del segnale, riesca a stimare il valore di campioni incogniti (fig. 5.12). In particolare, un predittore in avanti di ordine “p” stima il campione x del segnale all'istante “n” in funzione dei precedenti “p” campioni dello stesso. A tal fine si utilizza un sistema FIR con legame ingresso uscita lineare del tipo

  (5.24)

la cui funzione di trasferimento è

  (5.25)

ed i coefficienti aie sono le incognite da determinare. Anche in questo caso, l’uso di un sistema lineare è motivato da aspetti algoritmici. In forma matriciale, l’equazione del predittore diventa

  (5.26)

dove i vettori

  (5.27)

rappresentano il vettore dei coefficienti del predittore (di dimensioni pari a p) e l’ingresso dello stesso, ottenuto prelevando p elementi precedenti il campione x(n) dal vettore x(n) del segnale

  (5.28)