Pagina:Commedia - Paradiso (Imola).djvu/42

Da Wikisource.



paradiso


rava menare il glorioso trionfo, li divino Poeta correva a cogliereiL premio promesso, perarrivare il qualeci aiuti colui, che degnò trarre Dante ancor vivente per tutti i regni del cielo. E così sia. N. B. Ne’ versi 45, 44, 45, Dante ha parlato degli antipodi, e di altri emisferi, antivedendo per molti anni quanto scopersero Colombo, Americo, Vespucci ed altri. Ne’versi 49, 50, 51, Dante pianta la legge fondamentale della Catottrica.